Cosa è la polvere di lecitina?

La polvere di lecitina è un emulsionante presente nelle cellule degli organismi viventi. Lo scienziato francese Maurice Gobley ha estratto la lecitina dal tuorlo d’uovo nel 1805. La lecitina appare comunemente nelle impostazioni culinarie a causa delle sue proprietà emulsionanti, anche se può avere anche dei vantaggi nutrizionali. La ricerca sui possibili vantaggi della polvere di lecitina è in corso.

La polvere di lecitina è comunemente estratto come sottoprodotto di semi di soia, ma può anche provenire da prodotti come il girasole e l’olio di mais. Secondo l’U.S. Food and Drug Administration, la presenza di polvere di lecitina negli alimenti è generalmente ritenuta inferiore all’1% in peso del prodotto finale.

Poiché la polvere di lecitina può legarsi con entrambi i lipidi e non lipidi, come l’olio e l’acqua, i produttori lo utilizzano per combinare gli ingredienti in alimenti come la caramella e la margarina. Viene inoltre aggiunto agli spruzzi di cottura perché aiuta a mantenere le materie da forno da attaccarsi alle pentole. La lecitina può anche apparire come integratore alimentare con varie domande sulla salute, ma molte di queste affermazioni non sono sostenute da una ricerca scientifica indipendente. Prenda un supplemento di lecitina solo dopo aver parlato con il medico e con un dietista registrato.

Alcune ricerche indicano che il consumo regolare di polvere di lecitina di soia può contribuire a ridurre i livelli di colesterolo LDL, noto anche come colesterolo cattivo. Uno studio del 2003 pubblicato nella “Journal of the American Dietetic Association” e uno studio del 2009 sulla rivista peer-reviewed “Cholesterol” hanno scoperto che la supplementazione giornaliera di lecitina da 500 milligrammi a 1.900 milligrammi può ridurre i livelli totali di colesterolo LDL pazienti. Anche se questi risultati indicano i benefici della supplementazione della lecitina in polvere, si dovrebbe sempre parlare con il medico prima di aggiungerlo alla vostra dieta.

Secondo la FDA, la soia è uno degli allergeni più comuni, con circa lo 0,2 per cento di tutti i bambini e gli adulti negli Stati Uniti allergici ad esso. Fortunatamente per la maggior parte delle persone che sono allergiche alla soia, lecitina derivata da soia può essere ancora sicura da consumare. Le proteine ​​in soia sono causa di una reazione allergica e il processo di estrazione della lecitina di soia in genere rimuove queste proteine ​​dal prodotto finale. La FDA riferisce che, a causa del processo di fabbricazione utilizzato per estrarre lecitina, la quantità massima di proteine ​​di soia possibili nei prodotti americani è molto bassa di 300 milligrammi per 100 grammi di lecitina.

Estrazione

usi

Abbassare il colesterolo

Reazione allergica