Gli effetti della nicotina sui livelli di glucosio nel sangue

La nicotina è un composto vegetale che contiene sia proprietà stimolanti che rilassanti quando viene ingerito. Gli usi comuni di ricreazione della nicotina includono sigarette e fumo di sigari e l’uso di tabacco da masticare. Indipendentemente dalla fonte, la nicotina è legata ad un aumento dei livelli di glucosio nel sangue, poiché la nicotina compromette l’azione dell’insulina e spinge il corpo a produrre glucosio supplementare. A causa di questi effetti, l’uso della nicotina ha un impatto sul controllo del glucosio nel sangue, rendendolo problematico per gli individui con diabete.

La Nicotina aumenta la produzione di glucosio

La nicotina provoca un aumento della produzione di catecolamina del corpo, che comprende ormoni come l’epinefrina e la norepinefrina. Questi ormoni vengono prodotti quando il corpo è sotto stress emotivo e fisico. Essi influenzano il corpo in diversi modi, aumentando la frequenza cardiaca, la pressione sanguigna, il tasso di respirazione e il livello di glucosio nel sangue, provocando anche la rottura del grasso e l’aumento dei livelli di grassi nel sangue. La produzione di catecolamina può anche diminuire l’appetito e aumentare la quantità di calorie bruciate, il che può aiutare a spiegare perché l’aumento di peso è comune quando la gente smette di fumare.

La nicotina influenza l’azione dell’insulina

I fumatori che hanno il diabete hanno maggiori probabilità che le loro controparti non fumatori abbiano un’azione compromessa all’insulina, nota anche come resistenza all’insulina. L’uso di nicotina è legato ad un aumento del grasso addominale, che è un altro modo che può interferire con l’efficacia dell’insulina. L’insulina è l’ormone che rimuove l’eccesso di glucosio dal sangue, quindi l’azione insulinica compromessa è una causa principale di livelli elevati di glucosio nel sangue. La resistenza all’insulina fa sì che il corpo facesse più insulina per mantenere la glicemia controllata e se il corpo non riesce a tenere il passo con questa maggiore richiesta di insulina, i livelli di glucosio nel sangue aumentano. Questo può portare a prediabeti e diabete, e può aggravare il controllo del glucosio nel sangue in qualcuno con diabete preesistente.

Gli effetti di fermare la nicotina

L’effetto della nicotina sui livelli di glucosio nel sangue non si ferma quando la nicotina viene interrotta. Uno studio del gennaio 2010 pubblicato in “Annals of Internal Medicine” ha riferito che gli individui senza diabete che hanno smesso di fumare hanno ancora sperimentato un aumento del rischio per il diabete per due anni dopo la loro uscita. Questo rischio esteso può essere correlato alla resistenza all’insulina causata dall’aumento di peso che è comune dopo la cessazione del fumo, ma possono anche essere coinvolti altri fattori. La buona notizia è che dopo due anni di essere nicotina-libera, il rischio di sviluppare il diabete diminuisce gradualmente fino al dodici anni, quando non si osserva un rischio aumentato.

Avvertenze

A causa dell’impatto della nicotina sia sul metabolismo che sull’appetito, il fumo è da tempo associato al controllo del peso. Mentre il controllo del peso è importante nel diabete, la nicotina non è un mezzo efficace – gli effetti dannosi della nicotina sono di gran lunga superiori ai potenziali vantaggi della manutenzione del peso. L’uso di nicotina può peggiorare notevolmente il controllo del glucosio, facendo uso della nicotina non consigliata per chi ha diabete. Poiché i livelli e il peso del glucosio nel sangue possono essere influenzati dalla cessazione del fumo, è importante discutere i piani per uscire con un medico e lavorare con una squadra di cura del diabete per aiutare con la nutrizione e la gestione del glucosio nel sangue.