Quali sono le cause della tristezza?

La tristezza occasionale è una parte inevitabile della vita quotidiana. È una risposta emozionale normale alla perdita fisica e psicologica. Ognuno è influenzato in modo diverso da fattori esterni e personali che possono indurre la tristezza. La tristezza non è una malattia mentale, è un’emozione che può durare alcuni minuti, alcuni giorni o superfici intermittenti per anni.

Cause fisiche

I cambiamenti fisici che causano perdita di indipendenza, dignità, mobilità e funzionamento del cervello comunemente evocano tristezza. Questi cambiamenti si verificano comunemente con malattie croniche, come malattie cardiache, diabete, sclerosi multipla o malattia di Alzheimer. Le fluttuazioni ormonali, come l’aumento dell’estrogeno prima della mestruazione e durante la gravidanza, possono anche causare periodi di tristezza. Secondo gli autori di un articolo di gennaio del “Journal of Women’s Health”, 12,2 per cento delle donne hanno sintomi premenstruali della sindrome che disturbano il loro stile di vita in una certa misura.

Cause psicologiche

Tristezza è una reazione alla perdita emotiva, intellettuale, sociale e spirituale. Esempi comuni di perdite psicologiche includono la morte di una persona amata, la perdita di stato, la salute, il reddito o la fede e la perdita di speranza per il futuro per te stesso o per qualcun altro. Un tipo diverso di tristezza psicologica è causato dalla nostalgia di qualcosa che non è possibile. Queste memorie nostalgiche creano un tipo di triste tristezza, mentre la nostalgia genera sentimenti di tristezza e solitudine a causa dell’assenza di familiari e amici.

Cause esterne

Quando si incontra una persona triste, probabilmente risponde con un’espressione triste e con parole di supporto. Quando sai che persone o animali soffrono per nessuna colpa propria, sia nella tua comunità che in altre parti del mondo, si possono verificare sentimenti di impotenza, di disagio e di un senso di identificazione con le vittime che ti lasciano Un tipo di tristezza residuale.

Cause personali

Alcune persone sono più suscettibili alla tristezza degli altri. Gli adulti più anziani sperimentano più intensi sentimenti di tristezza in risposta a situazioni distruttive, secondo gli autori di un articolo di aprile 2011 in “Neuroscienza Affettiva Sociale Cognitiva”. Gli autori hanno riferito di una maggiore sensibilità e di esperienza con la perdita come fattori che contribuiscono a questa “reattività” di tristezza. Gli autori di uno studio del novembre 2011 pubblicato nella “Psicologia dell’estetica, della creatività e delle arti” hanno indagato sul fatto che la musica possa evocare una tristezza genuina. Che i partecipanti che hanno scelto la musica triste stessi diventano veramente tristi come hanno innescato memorie nostalgiche.I risultati hanno mostrato che quando i partecipanti hanno ascoltato la musica triste selezionata dal ricercatore, hanno sperimentato una tristezza meno intensa.I ricercatori hanno inoltre chiarito che il livello di compassione e di empatia interna di un partecipante La tristezza di intensità attivata dalla musica personalmente selezionata e selezionata dal ricercatore.