Che tipo di metallo è usato per un piercing anello-pulsante anello?

I piercing in ombelico possono essere il piercing del corpo più comunemente eseguito sotto il collo – in realtà, sono probabilmente solo secondi ai piercing auricolari in popolarità. Come succede, sono anche uno dei più difficili da mettere e più difficili da guarire. Una delle chiavi per il successo del piercing del tasto del ventre è scegliere il giusto tipo di gioielli per il posizionamento iniziale. Il metallo deve essere liscio e antiallergico, in modo da ridurre al minimo l’irritazione e le reazioni avverse.

Acciaio inossidabile chirurgico

L’acciaio inossidabile a livello chirurgico è l’opzione di accesso per la maggior parte dei piercing iniziali, inclusi i piercing all’ombelico. È poco costoso e molto resistente. Il suo svantaggio è che è relativamente pesante rispetto ad altre scelte. Assicurarsi che il tuo piercer utilizzi leghe d’acciaio vero e proprio impianto, poiché alcuni gioielli del corpo in acciaio inossidabile sono fatti di materiale inferiore che potrebbe causare irritazioni o ritardi di guarigione.

Vai per l’oro

Gioielli in oro è un’altra possibilità per un piercing iniziale dell’ombelico. L’oro dovrebbe essere compreso tra 14 e 18 carati, qualunque altra sia troppo morbida per l’uso. Dovrebbe anche essere fatta di una lega nichelata, assicurarsi che il tuo piercer sia reputato e conosce le sue fonti. Il più grande svantaggio dell’oro è la sua spesa.

Niobio e titanio

Il titanio è leggero e robusto e viene utilizzato per l’impiego medico, quindi fa una buona scelta per i gioielli del corpo. Il niobio è un metallo simile al titanio e presenta vantaggi simili: è durevole, leggero e conveniente. Un aspetto unico sia del niobio che del titanio è che possono essere trattati a caldo, o anodizzati, per produrre colori diversi – è possibile avere un anello di un ombelico rosa, viola, verde o blu come si sceglie. Questi colori possono non durare a lungo, tuttavia – soprattutto se c’è un sacco di attrito contro l’anello.