Vitamina b-12 e rigenerazione del nervo

La neuropatia periferica è danno che si verifica ai vostri nervi periferici, provocando dolore, intorpidimento o sensazione di bruciore. La neuropatia di solito inizia alla fine dei tuoi nervi più lunghi, che sono nei tuoi piedi e nelle mani. Il danno nervoso della neuropatia può essere causato da una serie di condizioni diverse, tra cui il diabete e la carenza di vitamina B-12.

La vitamina B-12, nota anche come cobalamina, è una vitale vitamina idrosolubile essenziale che è importante per la corretta formazione di globuli rossi. La vitamina B-12, facilmente ottenuta da fonti alimentari a base animale, come il pesce e la carne, è anche necessaria per funzioni sane del cervello e del nervo. Secondo la Merck Manuals Online Medical Library, le carenze di vitamina B-12 possono portare alla neuropatia periferica, anche se le carenze sono rare e di solito si verificano nei vegani e negli anziani.

Secondo l’Associazione Neuropatia, esistono diversi tipi di neuropatia, tra cui neuropatie associate a diabete, compressione, ereditarietà, droghe o alcol, correlate al cancro, gastrointestinali o neuropatie associate alla nutrizione. La maggior parte degli approcci alla neuropatia periferica sono mirati a limitare i danni e gestire i sintomi. La prima linea di trattamento per qualsiasi tipo di neuropatia è trattare la causa sottostante, come controllare il diabete, astenersi dall’uso di alcol o droga o trattare una carenza nutrizionale. La terapia fisica può essere utile per alcuni casi di neuropatia, soprattutto se è il risultato di una causa fisica come un incidente o nervo compresso. I farmaci dolorosi possono essere usati per gestire efficacemente la neuropatia dolorosa.

Mentre il trattamento per la maggior parte delle neuropatie è di solito per curare la condizione sottostante, i nervi periferici possono rigenerarsi da soli. Se i nervi sono solo danneggiati, le sensazioni di formicolio, bruciore, intorpidimento o dolore possono andare via una volta che la condizione viene trattata correttamente e abbastanza tempo è trascorso per consentire la crescita lenta del nervo. Tuttavia, ci sono alcuni effetti di rigenerazione nervosa sostenuti utilizzando metilcobalamina, la forma attivata di vitamina B-12. In uno studio scientifico pubblicato nella rivista “Journal of the Neurological Sciences” dell’aprile 1994, i ricercatori hanno scoperto che dosi estremamente elevate di metilcobalamina stimolavano la rigenerazione del nervo nei ratti compromessi. Mentre questa relazione sembra promettente, vale la pena sottolineare che praticamente nessuna prova scientifica è stata pubblicata in quanto per sostenere ulteriormente i loro risultati.

Se le cause di base della neuropatia periferica non vengono affrontate, il danno ai nervi continuerà a progredire. Le complicanze maggiori della grave neuropatia includono infezioni che portano alla perdita dell’arto, danno permanente degli arti, atrofia muscolare, difficoltà di respirazione e deglutizione, aritmie cardiache e perdita completa di sensazione o movimento. Prestare sempre attenzione circa i vantaggi dichiarati di utilizzare farmaci alternativi per trattare una grave condizione medica e discutere le vostre intenzioni con il medico per iniziare qualsiasi tipo di trattamento.

Vitamina B-12

Danno del nervo

Rigenerazione del nervo

Complicanze e avvertimenti