Allenamenti e allenamento utilizzati dai combattenti mma

Le arti marziali miste – comunemente denominate MMA – sono un combattimento a pieno contatto che combina le discipline delle varie arti marziali. La natura dell’MMA richiede un combattente per non solo avere una combinazione di capacità di colpire e combattere, ma una grande quantità di forza, rapidità, agilità, flessibilità e resistenza. Di conseguenza, gli allenamenti ei programmi di allenamento progettati appositamente per i combattenti MMA li allenano per le esigenze metaboliche e fisiologiche di una lotta.

kettlebell

I bobine sono caratterizzati da una sfera di acciaio con una maniglia attaccata. Per il combattente MMA, i kettlebell forniscono uno strumento per costruire potenza e forza complessi, migliorando l’equilibrio e la flessibilità. Le esercitazioni a bruciatore come il battito del kettlebell ti costringono a sviluppare l’azionamento dell’anca che può migliorare la capacità di trasferire energia dal corpo inferiore per fornire un calcio, punch o lanciare un avversario al suolo. Mike Mahler, un istruttore certificato kettlebell, suggerisce di concentrarsi su esercizi di tutto il corpo durante l’esecuzione dell’intero allenamento senza mettere i kettlebell in giù per 10 minuti.

CrossFit

CrossFit è un programma di resistenza e condizionamento di base utilizzati da diversi combattenti amatoriali e professionisti MMA come BJ Penn. La combinazione di movimenti funzionali come esercizi di peso corporeo e sollevatori olimpici può costruire la forza, il potere, la resistenza, la resistenza, l’equilibrio, il coordinamento e la flessibilità necessari per essere un combattente di successo. Gli esercizi tipicamente inclusi negli allenamenti CrossFit per i combattenti MMA includono i salti di scatole, le oscillazioni del kettlebell, gli esercizi di palla medicina, i pneumatici e il condizionamento metabolico.

Formazione di forza

La formazione di base è un elemento fondamentale per un programma MMA. Il combattente professionista MMA Brock Lesnar, ad esempio, segue un programma di addestramento di forza di quattro giorni che porta a una lotta. Ogni giorno si concentra su una specifica parte del corpo o un’area che consente un sufficiente ripristino tra gli allenamenti per prevenire l’overtraining. Il primo giorno si concentra sugli esercizi del petto e del tricipite come la panca e le prese. Il giorno 2 è un giorno indietro / bicipite con esercizi come pull-up e riccioli mentre il giorno 3 si concentra sulle spalle con una combinazione di presse. Il giorno 4 finisce la settimana con un allenamento gamba, tra cui squat e ascensori morti.

Allenamento di circuito

I combattenti MMA utilizzano l’addestramento del circuito per gli allenamenti per assomigliare al ritmo e alle esigenze metaboliche di una lotta. La formazione dei circuiti per i combattenti MMA comprende una serie di esercizi funzionali complessivi del corpo che possono migliorare la resistenza e la resistenza allo stesso tempo. La formazione comune del circuito include esercizi a dumbbell o kettlebell, correnti, sacchetti di sabbia trasportati, oscillazioni a martello, lanci pneumatici, corda di salto, lanci di palla medicinali o presse barbell. Uno dei circuiti più efficaci comprende gli intervalli temporizzati che corrispondono all’ora dei round, dove si esegue il numero massimo di ripetizioni seguite con un riposo di un minuto e ripetono per il numero appropriato di giri per una lotta.