I muscoli e le parti del corpo necessarie per calciare un calcio

Prendendo un calcio – una palla da calcio rotonda, palla ovale o rugby – utilizza un sacco di muscoli e articolazioni. Un colpo di successo richiede un buon coordinamento degli occhi-piede, equilibrio, precisione, abilità e potenza. La scossa è prevalentemente un’attività corporea inferiore, ma il tuo corpo è coinvolto nel mantenimento dell’equilibrio e della stabilità.

Calciare un calcio utilizza tutte le ossa e le articolazioni nel corpo inferiore. I tarsali, metatarsali e falangi del piede forniscono la superficie di contatto che colpisce la palla. La tibia e le tarsali formano il giunto della caviglia, che deve rimanere leggermente flessibile ma rigido quando si calcia in modo che nessun potere sia persa. Il giunto a ginocchio, costituito dalla tibia e dal femore, si estende come i muscoli della coscia si contraggono e l’anca, costituita dal femore e dall’ium, oscilla in avanti in un movimento chiamato flessione dell’anca.

I muscoli primari nella gamba inferiore utilizzati nel calciare un calcio sono sui lati opposti della tua tibia, o ossa di scintilla. I muscoli gastrocnemius e soleus, chiamati collettivamente il tuo vitello, contratti per estendere la tua caviglia in un movimento chiamato flessione plantare, mentre i muscoli sulla parte anteriore del tuo tibia – tibialis anteriore – contratti per tenere la tua caviglia rigida. Questo tipo di azione muscolare è chiamato una contrazione isometrica, il che significa che mentre questi muscoli stanno generando tensioni, non provocano alcun movimento comune, ma solo mantengono la caviglia in atto.

Gran parte del potere per calciare un calcio proviene dall’azione di raddrizzare il ginocchio. Questa azione, chiamata estensione del ginocchio, è il risultato della contrazione dei muscoli sulla parte anteriore della coscia. Questi muscoli sono chiamati quadricipiti, che sono costituiti da un gruppo di quattro muscoli individuali – il vastus lateralis, il retto femoris, il vastus medialis e il vastus intermedius – che condividono un punto di inserimento comune nella parte superiore della tibia appena sotto la tua patella, O ginocchio.

Swinging il tuo femore in avanti dal tuo anca è un movimento chiamato flessione dell’anca. La flessione dell’anca è la più grande azione comune quando si calcia un calcio, perché inizia da una posizione di estensione e finisce con un significativo follow-through. I muscoli principali responsabili della flessione dell’anca sono psosas major, psosas minor e iliacus, che sono conosciuti collettivamente come Iliopsoas o flessori dell’anca. Questi tre muscoli lavorano con i muscoli rectus femoris del quadriceps e sono responsabili della maggioranza del potere necessario per calciare un calcio. Per consentire la flessione dell’anca, i vostri tre muscoli del contrabbasso – semitendinosus, semimembranosus e bicipiti femoris – devono rilassarsi. I muscoli stretti possono ostacolare la tua capacità di calci.

Mentre i muscoli elencati sono responsabili della maggior parte dei movimenti necessari per calciare un calcio, un certo numero di muscoli funzionano per mantenere le varie parti del tuo corpo in modo che il tuo calcio sia consegnato da una solida base di supporto. Questi muscoli, definiti collettivamente come stabilizzatori, includono il tuo addominale o muscoli addominali, i muscoli delle spine o dei muscoli della schiena, i muscoli glutei nel tuo culo.

Ossa e articolazioni

Muscoli della gamba inferiore

Estensione del ginocchio

Hip flessione

Stabilizzatori notevoli