Dovrei correre se sto cercando di costruire il muscolo?

Molti corridori sono coscienti del corpo, che vogliono sembrare toniati e taglienti come possono. Se si desidera costruire la massa muscolare continuando con la vostra routine di esecuzione, potrebbe essere necessario pianificare di conseguenza. L’esecuzione può contrastare le attività di rafforzamento a seconda del metabolismo e delle distanze in esecuzione.

Il tuo metabolismo è un sistema complicato di sostanze chimiche che trasforma calorie in energia. Generalmente, gli atleti hanno metabolismi veloci e bruciano calorie dal cibo più velocemente della persona media, il che significa che non ci sono molte calorie disponibili da trasformare in energia per l’esercizio fisico. Da non confondere con il tuo metabolismo, il corpo crea l’energia necessaria per sostenere il percorso aerobico. Il percorso aerobico converte le calorie in energia che è necessario sostenere l’esercizio fisico. Le calorie sono provenienti non solo dal cibo che si mangia ma dai depositi di grasso e muscoli, che contengono calorie, nel tuo corpo.

I tuoi muscoli sono metabolicamente attivi, il che significa che hanno bisogno di calorie per mantenere semplicemente la loro dimensione e forma e soprattutto crescere più grande. Le calorie provenienti da alimenti e grassi possono essere più facili da accedere e sono generalmente preferite rispetto alle calorie dal muscolo. Tuttavia, i periodi più lunghi possono cominciare a bruciare calorie dal muscolo se il corpo non dispone di numerosi depositi calorici di cibo e grasso, che può causare la riduzione dei muscoli delle dimensioni.

Oltre a causare il ritiro dei muscoli se c’è un deficit calorico, molti allenatori e atleti credono che il corpo risponda a lunghe corse riducendo le fibre muscolari per renderle più efficienti. Mentre la soluzione ovvia sarebbe quella di sollevare più pesi oltre a correre, molti atleti credono che il corpo possa negare gli effetti di addestramento addizionale del peso, noto come effetto di interferenza. Tuttavia, gli studi 2012 canadesi e svedesi hanno dimostrato che non c’è stato alcun cambiamento nella massa muscolare dopo aver completato un’attività aerobica in concomitanza con la formazione di forza nella stessa sessione di esercizio. Ci sono limitazioni degli studi, come il fatto che entrambi hanno esaminato solo i risultati immediati piuttosto che quelli a lungo termine, ma questi studi sono i primi a negare credenze lunghe che l’esercizio aerobico fatto nello stesso giorno in cui la formazione di forza potrebbe ridurre i muscoli massa.

Come potete vedere se guardi le composizioni corporee di sprinters e marathoners, alcuni corridori hanno grandi muscoli mentre altri non hanno molto. Se si desidera costruire il muscolo e eseguire, è necessario regolare le distanze eseguite. Così facendo promuoverà la crescita del muscolo, pur continuando a costruire la tua resistenza attraverso l’attività cardiovascolare. Corsa alle distanze più brevi e la continuazione di un regime sicuro di addestramento di peso, corretto dieta e nutrizione, non può compromettere i vostri sforzi di costruzione muscolare. La giusta distanza è diversa per tutti, ma tenga presente che più distanze bruciano molto più calorie e possono iniziare a rompere calorie dal muscolo.

Girare le calorie in energia

Restringimento muscolare

Effetto di interferenza

Quanto stai andando?

Quali vitamine e minerali dovrebbero essere quotidianamente un uomo?

La gente ha bisogno di una varietà di sostanze nutritive per ottenere una salute ottimale. Mentre gli uomini richiedono le stesse vitamine e minerali di base che le donne richiedono, ci sono alcune differenze, in particolare nelle quantità necessarie. La maggior parte degli uomini non ha bisogno di assumere ulteriori vitamine o minerali su base giornaliera in quanto ottengono la maggior parte dei loro nutrienti necessari attraverso la loro dieta.

Il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti ha determinato la quantità di ciascuna delle principali sostanze nutritive necessarie per ingerire al giorno, conosciuta come l’indennità giornaliera raccomandata. Queste raccomandazioni si applicano alla persona media, con gli uomini che richiedono importi diversi dalle donne. Ad esempio, l’USDA raccomanda che l’uomo medio di età compresa tra 31 e 50 consumi 16 mg di niacina al giorno, mentre le donne della stessa età necessitano di 14 mg al giorno.

Nessun due uomini sono identici e le indennità giornaliere consigliate da USDA suggeriscono diverse quantità di nutrienti basate sull’età di un uomo. Ad esempio, mentre un adolescente maschile tra i 14 ei 18 anni necessita di 75 grammi di vitamina C al giorno, un uomo di 19 anni e più Ha bisogno di 90 grammi, secondo l’USDA. In generale, una volta che un uomo raggiunge l’età adulta, i suoi requisiti di minerali e di vitamina cambiano molto poco, a meno di un problema di salute o di altre condizioni.

Mentre molti, se non la maggior parte degli uomini ricevono la loro indennità giornaliera raccomandata di tutti i nutrienti necessari attraverso la loro dieta, gli uomini possono anche utilizzare supplementi dietetici come le pillole di vitamina e minerali. Una dieta equilibrata che combina carni, pesci, verdure, frutta e grano è di solito sufficiente per la maggior parte degli uomini di non dover prendere supplementi dietetici. Tuttavia, generalmente uomini sani che non ottengono nutrienti sufficienti o quelli con condizioni mediche che richiedono nutrienti supplementari, potrebbero trarre vantaggio dall’adozione di supplementi aggiuntivi, secondo la Mayo Clinic.

Le vitamine ei minerali, venduti come pillole o altri prodotti simili, rientrano nella categoria di “integratori alimentari”. Questi integratori, a differenza delle droghe, non hanno bisogno di approvazione del governo prima che un produttore li vende. Anche i supplementi che fanno riserve di salute, o quelli commercializzati verso gli uomini in modo specifico, non forniscono necessariamente il beneficio promesso. Usare sempre cautela quando si seleziona un integratore alimentare e consultare un fornitore di assistenza sanitaria se avete bisogno di consigli o informazioni su quali integrazioni dovresti utilizzare.

Vitamine consigliate giornaliere

differenze

Fonti e integratori

Precauzioni

Tè che abbassano lo zucchero nel sangue

Non solo il tè è una delle bevande preferite della nazione, ma la ricerca suggerisce che il consumo regolare aiuta a combattere il diabete. Nel 2012, 29 milioni di americani avevano il diabete, secondo la relazione nazionale sulla statistica del diabete, 2014. Mentre il diabete di tipo 1 non è correlato allo stile di vita, le cattive abitudini alimentari e la mancanza di attività fisica aumentano il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. Tè verde, nero e oolong possono possedere proprietà di abbassamento dello zucchero nel sangue.

Tè verde

Nel 2013, “The American Journal of Clinical Nutrition” ha pubblicato uno studio che ha analizzato 17 studi clinici per valutare l’effetto del tè verde sul controllo del glucosio. I ricercatori hanno scoperto che il tè verde bere riduce significativamente lo zucchero nel sangue digiuno e l’emoglobina A1c – una proteina che trasporta glucosio nel sangue. HbA1c è un indicatore utile di un controllo coerente di zucchero nel sangue e viene regolarmente misurato nelle persone affette da diabete per garantire che il loro zucchero nel sangue sia gestito correttamente.

Tè nero

Simile al tè verde, il tè nero promuove lo zucchero nel sangue sano, secondo uno studio pubblicato nell’edizione del maggio 2012 della rivista “Medicina preventiva”. I ricercatori hanno esaminato gli effetti del tè nero su zucchero nel sangue negli adulti sani. I partecipanti hanno bevuto il tè nero per 12 settimane e hanno testato i loro livelli di glucosio e lipidi rispetto alla linea di base. Il tè nero ha ridotto lo zucchero nel sangue del 18 per cento, che i ricercatori hanno detto è stato molto significativo. Hanno notato una significativa riduzione dei trigliceridi e una cattiva forma di colesterolo chiamata lipoproteina a bassa densità.

Té oolong

Il tè di Oolong sembra abbassare lo zucchero nel sangue, ma solo nelle persone con diabete. La rivista “Diabetes Care” ha pubblicato uno studio nel 2003 che mostra il tè oolong ha significativamente abbassato lo zucchero nel sangue nelle persone con diabete di tipo 2. Tuttavia, la “European Journal of Clinical Nutrition” ha pubblicato uno studio nel 2011 utilizzando uomini sani e non diabetici e non ha ottenuto gli stessi risultati. I ricercatori nello studio successivo hanno scoperto che il consumo di tè oolong non aveva alcuna influenza significativa sullo zucchero nel sangue negli adulti non diabetici.

Gestire il tuo zucchero nel sangue

Lavorare con il medico per gestire lo zucchero nel sangue se si dispone di diabete. Fatelo sapere se sei interessato ad aggiungere tè alla vostra dieta per i benefici potenziali di zucchero nel sangue. Monitorerà attentamente la glicemia e potrebbe essere necessario regolare il farmaco. Se sei libero del diabete, adotta una dieta sana, tenga il tuo peso in un livello sano e ti aiuta i muscoli a muoversi con un regolare esercizio fisico. Essere in sovrappeso, portando uno stile di vita sedentario e una povera dieta, aumenta il rischio del diabete.

Perdita di peso e torsione muscolare

I torsioni muscolari possono essere il risultato di diversi fattori, la perdita di peso è uno di loro. Anche se la perdita di peso non causa direttamente disturbi muscolari, diversi sottoprodotti di perdita di peso possono causare queste contrazioni muscolari, tra cui la sudorazione e l’eccessivo uso dei muscoli.

Muscle Twitches

Le tensioni muscolari sono contrazioni muscolari involontarie che sono visibili sotto la pelle. Una torsione muscolare è di solito innocua, senza necessità di un trattamento medico di solito. Secondo gli Istituti Nazionali di Salute, questi scossoni sono comuni e spesso vanno inosservati.

Cause di tosse muscolari

I torsioni muscolari sono spesso il risultato di un uso eccessivo di muscoli, l’uso di diuretici, lo stress, la disidratazione e la mancanza di minerali o elettroliti. Spasmi muscolari spesso si verificano nelle palpebre, nei polpacci o nei pollici e sono spesso causati da stress. I tremiti benigni possono essere comuni e durano alcuni giorni alla volta.

Perdita di peso

La perdita di peso può causare i muscoli a torsione. La perdita di peso risultante dall’esercizio fisico, ad esempio, può causare un elevato numero di minerali elettrolitici, come il potassio e il sodio, per essere persi attraverso la sudorazione. Ciò può influenzare negativamente gli impulsi elettrici del corpo e portare a torsioni muscolari.

Rimedi

Secondo Mineral Resources International, le tensioni muscolari possono essere alleviate da elettroliti consumabili come il sodio, il potassio e il magnesio. Il sodio si trova nel sale, facilmente perduto per sudorazione, quindi è importante sostituire i livelli di sodio dopo un forte esercizio fisico. Il potassio si trova in vari alimenti come banane, agrumi, avocado, pomodori e fagioli. Il magnesio può essere trovato in legumi, cereali integrali e verdure a foglia verde.

Alcune cause muscolari possono essere gravi e devono essere portate all’attenzione di un medico. Ad esempio, il danno del nervo può causare contusioni muscolari involontarie. Questi possono anche essere causati da distrofia muscolare, atrofia muscolare spinale e muscoli deboli (miopatia). I sintomi di queste condizioni includono la perdita di sensazione, la perdita muscolare e la debolezza muscolare. Se le tensioni muscolari persistono, consultare il proprio medico.

Altre cause

Qual è l’assunzione calorica media per un uomo di 30 anni?

Il calorico maschile ha bisogno di picco a circa 25 anni e poi declina nel corso degli anni. Se sei un uomo di 30 anni sulla stessa dieta che hai avuto cinque anni fa, potrebbe non notare questi cambiamenti di corpo fino a quando non cominci ad aumentare il peso. Il Dipartimento dell’Agricoltura Usa riferisce che molte diete americane riflettono questo squilibrio calorico, come dimostra l’aumento dell’obesità. L’apporto calorico ideale è uguale alla produzione calorica attraverso l’attività. L’USDA stima questa necessità calorica media per gli uomini di 30 anni di età a 2.600 calorie al giorno.

Per sapere se si sta superando nell’area del consumo di calorie, calcolare l’indice di massa corporea o BMI. Registra la tua altezza in pollici e il tuo peso in libbre. Moltiplica il tuo peso per un fattore di 703. Divide il risultato per la tua altezza e dividi di nuovo quel risultato per la tua altezza. Questo è il tuo BMI, che è nella gamma sana a 18,5-25, e sottopeso o sovrappeso sotto o al di sopra di quelle figure. Istituti Nazionali di Salute notano che i bodybuilder potrebbero aver bisogno di una valutazione medica della massa e del peso corporeo.

Le informazioni sull’etichetta alimentare consentono di calcolare l’assunzione media calorica corrente. Si noti la caloria per la consegna consigliata dei cibi che si mangia in un giorno e aumenta quella quantità se si mangia di più. La manutenzione del peso a questo livello di consumo significa che soddisfi le vostre esigenze personali caloriche senza alcun eccesso o carenza. L’aumento di peso può essere dovuto a una combinazione di bisogni calorici diminuiti del tuo corpo e dell’eccedenza calorica della dieta.

Se stai guadagnando peso al tuo attuale livello calorico, devi modificare la tua dieta, il tuo piano di esercizio o entrambi. Per rimanere ad un peso sano per la tua altezza e l’età, devi spendere tutte le calorie che ricevi da cibo. Gli uomini sedentari possono solo bruciare 2.400 calorie al giorno. Trent’anni che giocano sport ad alta intensità potrebbero aver bisogno di ben 3.000 calorie al giorno per sostenere il loro peso. Per raggiungere l’equilibrio calorico su una dieta media di 2.600 calorie, l’U.S. Department of Health e Human Services consiglia 150 minuti di esercizio moderato a settimana oltre alle normali attività quotidiane.

Il guadagno di qualche chilo potrebbe non sembrare un grosso problema all’età di 30 anni. Se non perdete quei pesi, tuttavia, e aggiungete più al tuo peso attraverso la stessa dieta e le abitudini di esercizio possono accorciare la tua vita. Secondo l’Ufficio del Chirurgo Generale, gli uomini con un BMI di 25-30 o più hanno un rischio maggiore per la malattia cardiaca potenzialmente fatale, il diabete di tipo 2 e il cancro alla prostata.

Indice di massa corporea

Livello di caloria

Stile di vita

Significato

Gli effetti del divorzio sulle donne

La maggior parte delle coppie divorziate si aspettano di passare attraverso un duro periodo di adattamento subito dopo che il matrimonio arriva ad una fine ufficiale. È importante essere consapevoli delle possibili conseguenze del divorzio e avere una visione realistica del futuro. Solo nei film, un uomo ricco, bello e ammirato apparirà dal nulla e dare a una donna divorziata tutto quello che ha mai sognato e altro ancora. Nella vita reale, le donne normalmente soffrono di più dopo un divorzio, sia in termini di qualità della vita e di benessere emotivo, dice Michele Weiner Davis, creatore dei centri di divorzio del divorzio.

Difficoltà finanziarie

Una donna può soffrire finanziariamente dopo il divorzio, specialmente se è la caregiver principale dei bambini. Senza lo stipendio del marito, avrà meno soldi per coprire le spese e le spese per la casa. La donna divorziata media ha meno soldi rispetto alla donna sposata e le donne non si riprendono completamente dalle conseguenze finanziarie del divorzio finché non si ricorderanno, nota Pamela J. Smock, Wendy D. Manning e Sanjiv Gupta, in “L’effetto del matrimonio e Divorzio sul benessere economico delle donne “, un articolo del 1999 pubblicato nella” American Sociological Review.

Sofferenza emotiva

Il divorzio può lasciare una donna sentirsi ferita, sola e infelice. Anche se era la sua scelta di porre fine al matrimonio, potrebbe sopportare le cicatrici del rapporto rotto per lungo tempo. Secondo The Short-Term e Decade-Long Effects of Divorce sulla Salute Medica delle Donne, un articolo pubblicato nel Journal of Health and Social Behavior nel 2006, le donne divorziate hanno riportato livelli di sofferenza psicologicamente significativamente più elevati rispetto alle donne sposate negli anni successivi al divorzio. Le sollecitazioni di essere in un matrimonio infelice possono semplicemente essere sostituite da diverse preoccupazioni, come non riuscire a fidarsi di un altro uomo, lottando per trovare il suo partner perfetto o la paura di essere respinti.

La libertà

Nonostante i potenziali effetti negativi del divorzio su una donna, ci sono molti casi in cui il divorzio porta a una vita più felice e più sana. Se una donna sta uscendo da un matrimonio pieno di conflitti o di violenze, sarà più felice a lungo termine, afferma Alan Hawkins, Tamara Fackrell e Brian Higginbotham, sviluppatori del programma di Orientamento Divorzio Utah. Una donna può ancora richiedere un aiuto professionale per superare il rapporto malsano e la successiva rottura del matrimonio, specialmente se fosse vittima della violenza domestica.

Prendere il controllo

Per un divorzio avere effetti più positivi su una donna che negativa, lei deve sfruttare al meglio la possibilità di cambiare la sua vita per il meglio. Alcune donne dicono che i primi anni dopo il divorzio sono un momento di crescita personale significativa, con maggiore indipendenza e scelte personali. È fondamentale lavorare per creare una vita migliore, ad esempio Hawkins, Fackrell e Higginbotham. Ogni decisione che una donna fa dopo il divorzio, da dove vivere e come aumentare il suo reddito, è una parte importante di questo processo.

I pericoli di raccogliere i bambini dalle loro mani

Molti genitori prendono i loro figli per mano mentre giocano o perché sono comodi. Anche se alcuni bambini pensano che sia divertente farsi prendere dalle loro mani, la pratica è una cosa pericolosa che i genitori dovrebbero evitare. I bambini potrebbero soffrire un gomito dislocato, un infortunio alla testa o una mano e lesioni alle dita, secondo il pediatra William Sears nel suo libro “Il pediatra portatile”.

Gomito del Nursemaid

Sears spiega che il gomito del nursemaid è un pregiudizio infantile comune e il rischio maggiore di raccogliere i bambini per mano. I bambini sotto i 5 anni sono particolarmente sensibili, ma il sito web Kidshealth spiega che i bambini più grandi possono anche sviluppare la condizione. Il gomito di Nursemaid si verifica quando l’articolazione del gomito è parzialmente dislocata. La pressione di raccogliere i bambini per le loro mani o oscillare per le loro braccia può causare il legamento del gomito a scivolare, provocando dislocazione. La condizione è molto dolorosa, e il medico può avere bisogno di far girare il gomito del tuo bambino in luogo per curarla.

Lesioni alla testa

Quando i caregivers scelgono i bambini per le mani, il bambino deve regolare la testa in modo che corrisponda alla pressione di prelievo in avanti, secondo il libro “Biologia: la vita sulla terra con la fisiologia”. I bambini piccoli senza un buon controllo della testa possono oscillare le loro teste troppo in avanti o indietro. Possono anche danneggiare i muscoli del collo. I bambini più anziani possono anche subire lesioni alla testa quando spostano le loro teste mentre vengono raccolte.

Lesioni alla spalla

Quando i genitori scelgono i loro figli verticalmente, invece di usare le loro mani per tirarli in avanti, esercitano pressione sulla spalla del bambino, secondo il libro di testo “Salute, sicurezza e nutrizione per il giovane”. Ciò può danneggiare i muscoli intorno alla spalla e, in rari casi, una spalla dolorosa dislocata.

Lesioni alla mano

I genitori spesso scelgono i loro figli per mano perché è veloce e conveniente. Così quando lo fanno, possono prendere o tirare le dita del bambino. Ciò può provocare dita spezzate o dislocate, chiodi bruciati e altre lesioni. La pressione estrema sulla mano, soprattutto se il polso è piegato, potrebbe danneggiare il polso del bambino, spiega Sears.

Cosa significa quando le dita dei piedi si intorpidiscono mentre si lavora?

Numbness nelle dita dei piedi può causare dolore e disagio durante un allenamento e può causare una persona a smettere di esercitare prima che lo preferisse. Numbness nelle dita dei piedi durante un allenamento può indicare un problema con le calzature o essere un sintomo di un infortunio al piede o un altro problema medico. Le persone che hanno un intorpidimento persistente che peggiorano o sono accompagnate da altri sintomi dovrebbero richiedere una valutazione da un medico o dal podologo.

Le calzature adatte sono essenziali per la lavorazione, e le calzature usurate o non idonee possono causare il danneggiamento delle dita dei piedi. Anche la tenuta troppo stretta delle scarpe può causare il danneggiamento delle dita dei piedi, spiega il sito web Master Runner. Allo stesso modo, le scarpe che si adattano troppo strettamente contribuiscono anche a intorpidire il piede, secondo il piede e il centro della caviglia di Washington. Inoltre, scarpe che forniscono poco supporto alla sfera del piede quando eseguono esercizi ripetuti come pedalare una moto può causare intorpidimento compressione dei nervi delle dita dei piedi. Mentre le scarpe che causano la palla del piede di sperimentare troppa pressione da una mancanza di supporto nella soletta provocano anche che le dita dei piedi si sentono intorpidite durante un allenamento.

La bruttezza delle dita dei piedi può significare che una o più dita dei piedi ha subito un infortunio. Le persone che esercitano all’aperto durante il freddo potrebbero verificarsi intorpidimento delle dita dei piedi a causa del congelamento, spiega il sito web Foot Care. Un dito che è rotto durante l’allenamento può anche sentirsi intorpidito durante l’esercizio fisico. Inoltre, lesioni al nervo in un piede a causa di condizioni come neuromas o bunions possono interferire con la sensazione in punta, causando che si senta intorpidito.

L’insonnia nelle dita dei due piedi potrebbe indicare un disturbo cardiovascolare. La malattia vascolare periferica porta ad una scarsa circolazione delle estremità e può causare intorpidimento delle punte durante un allenamento, spiega il sito web Foot Care. Allo stesso modo, l’infiammazione dei vasi sanguigni delle gambe e del piede, chiamata vasculite, può anche causare intorpidimento nelle dita dei piedi. Il diabete, soprattutto se non diagnosticato o scarso controllo, può anche causare intorpidimento nelle dita dei piedi a causa di danni ai vasi sanguigni dei piedi.

Le persone che si verificano intorpidimento o dolore nei piedi e nelle dita dei piedi e nelle mani possono avere neuropatia periferica, che spesso comporta una complicazione di condizioni croniche come il diabete o problemi metabolici. Altri problemi di salute, come le carenze vitaminiche B e l’ipotiroidismo, possono anche contribuire alla neuropatia periferica. Inoltre, cadere o incorrere in altri traumi durante un allenamento potrebbe interrompere un nervo in un piede, portando a intorpidimento.

Scarpe scarse

lesioni

Disturbi cardiovascolari

Disturbi del nervo

Effetti collaterali di mangiare ostriche

Molte persone godono di ostriche, un mollusco bi-valvolare nativo dell’acqua salata, ma si possono verificare effetti collaterali che possono variare da fastidiosi a pericolosi per la vita quando si mangia questo tipo di frutti di mare. La comprensione di tali rischi può aiutare a evitare reazioni. Considerate di parlare con il vostro medico o un nutrizionista per determinare se mangiare ostriche è una buona scelta per voi.

È meglio determinare dove e quando i molluschi sono stati raccolti – le ostriche raccolte in determinate località e tempi dell’anno sono più inclini a farti ammalare perché possono contenere batteri potenzialmente pericolosi. Il batterio Vibrio vulnificus vive in acque costiere naturalmente calde e il numero di questi batteri aumenta durante i mesi estivi caldi. Tuttavia, questo batterio è presente in tutte le stagioni dell’anno, quindi anche le ostriche raccolte durante i mesi più fredde possono causare malattie. Effetti collaterali di consumo di ostriche infettate da batteri includono brividi e febbre, vomito, diarrea e reazioni cutanee. Puoi anche andare in shock e morire se l’infezione non viene trattata. Le persone con determinate condizioni mediche sono maggiormente a rischio da ostriche infette. Il calore distrugge Vibrio vulnificus, quindi un modo per evitare di mangiare questo batterio è quello di mangiare solo le ostriche propriamente cotte.

Secondo i ricercatori dell’Università del Nebraska, circa 3,5-4 per cento di persone in tutto il mondo soffrono di allergie alimentari, una parte di queste persone ha un’allergia ai molluschi, tra cui le ostriche. Le prove che sono state presentate nel numero di 2008 di “Progressi nella ricerca alimentare e nutrizionale” indica che il tropomyosin, una proteina, è l’allergene delle ostriche che innesca una reazione. Alcuni effetti collaterali di mangiare ostriche, sia crude che cotte, quando si ha una sensibilità al tropomyosin includono eruzioni cutanee e altri problemi cutanei, la bocca o il gonfiore del viso e il dolore addominale, nonché effetti più gravi, come lo shock anafilattico che può portare alla morte .

Le ostriche sono abbastanza alte nel ferro – un serving di 3 once contiene il 44 per cento del valore giornaliero. Mentre si ottiene il ferro necessario è importante per il tuo conteggio dei globuli rossi, le persone con emocromatosi, una condizione genetica che causa l’assorbimento di ferro nel vostro tratto digestivo, potrebbe essere necessario evitare di mangiare ostriche in modo da non sperimentare gli effetti negativi sulla salute Associato a questa condizione, compreso il dolore addominale, la letargia, la perdita dei capelli corporei e il cambiamento del tuo colore della pelle.

Mangiare ostriche può causare problemi di stomaco, e non solo da allergie o infezioni batteriche. Tre once di ostriche contengono 67 milligrammi di zinco, o 445 per cento del valore giornaliero. Anche questa quantità di ostriche può essere sufficiente a provocare reazioni gastrointestinali, poiché è al di sopra del livello di assunzione superiore tollerabile di 40 milligrammi al giorno. Queste reazioni comprendono vomito, diarrea e crampi addominali. I problemi causati dallo zinco nelle ostriche hanno generalmente colpito entro tre o dieci ore di consumo e svaniscono rapidamente dopo che il livello dello zinco torna al normale.

Infezione batterica

Reazione allergica

emocromatosi

Problemi gastrointestinali

Qual è la lecitina liquida?

La lecitina è anche conosciuta come fosfatidilcolina. È un materiale grasso o lipidico presente nelle membrane di tutte le cellule viventi e funzioni per regolare l’entrata e l’uscita di nutrienti cellulari. Mentre la lecitina si trova in molti alimenti, sia naturalmente che come additivo alimentare, viene venduta anche come integratore alimentare. Tuttavia, la lecitina liquida in forma di integratore alimentare non è necessariamente semplicemente fosfatidilcolina, è spesso una miscela di inositolo, colina, fosfatide, fosfatidilcolina, così come altri composti.

Chimica della lecitina

La lecitina pura è composta da fosfatidilcolina. Le fosfatidilcholine sono un gruppo di fosfolipidi che contengono anche la colina. I fosfolipidi sono coinvolti nel bilayer lipidico delle cellule, regolando le sostanze nutritive che possono entrare e uscire dalla cellula. Inoltre, la colina è coinvolta nella produzione di acetilcolina, un neurotrasmettitore. L’inositolo è un carboidrato che è anche coinvolto nella segnalazione cellulare, in particolare la trasduzione del segnale di insulina e può anche essere coinvolto nell’espressione genica. La lecitina è di solito il più abbondante fosfolipide in entrambe le piante e le cellule animali. Può costituire quasi il 50% del contenuto totale di fosfolipidi. Nell’uomo, la lecitina è il principale fosfolipide circolante nel plasma, essendo un componente integrale del colesterolo HDL.

Fonti di Lecithin

La lecitina si trova in una varietà di alimenti tra cui il tuorlo d’uovo, le soia, i grani, il germe di grano, i pesci, i legumi, i lieviti e le arachidi, così come il fegato, il cavolfiore, il succo d’uva e il cavolo; , Che funziona come emulsionante, addensante, stabilizzatore, idratante e conservante lieve. Viene aggiunto a prodotti da forno come pani, torte e pasta biscotti come anti-caking, rilascio di pan e agente idratante, e come emulsionante per prodotti come la maionese, la margarina, l’accorciamento, le salse, i sughi, le zuppe e le salse di insalata. Per prevenire la cristallizzazione, oltre a agire come emulsionante, viene aggiunta la lecitina al cioccolato e ai caramelle e come agente umettante, disperdente ed emulsionante viene aggiunto a prodotti in polvere come miscele di torte, polvere di cacao e miscele di pudding istantanei; Un integratore alimentare, lecitina disponibile in una varietà di forme e forti, tra cui liquido, capsula e forma granulare. Più spesso provenienti da soia organica, gli integratori alimentari della lecitina sono altamente filtrati e di solito contengono meno di 35 per cento di fosfatidilcolina.

Richieste di integrazione della lecitina

La lecitina liquida come integratore alimentare viene pubblicizzata come una varietà di benefici per la salute tra cui la perdita di peso, il miglioramento della memoria e le funzioni cognitive, il miglioramento della nutrizione e dell’anemia, il diabete, i disturbi neurologici, la salute cardiovascolare, il miglioramento dell’energia e le prestazioni fisiche. L’assorbimento di vitamina A, D, E e K, la psoriasi, i calcoli biliari, facilitano la digestione e migliorano la salute generale: purtroppo, non esistono prove scientifiche per sostenere queste affermazioni. La teoria dietro le affermazioni è che perché la lecitina è un agente emulsionante, può abbattere il grasso e disperdere nel flusso sanguigno aiutandolo a sciacquarlo dal corpo. Infatti, la lecitina può aumentare l’aumento di peso in quanto è un acido grasso ed è altamente calorico.

Funzionamento neurologico

La lecitina è coinvolta nella produzione di acetilcolina. L’acetilcolina è un neurotrasmettitore coinvolto nella segnalazione cellulare tra cellule cerebrali. La produzione di acetilcolina è compromessa nei pazienti con Alzheimer. Secondo l’Università di Vanderbilt, molti studi sono stati somministrati per verificare l’effetto della lecitina sulla malattia di Alzheimer, con le aspettative che la lecitina contribuirà a produrre più acetilcolina e quindi a migliorare la memoria. Tuttavia, mentre sia la lecitina sia la colina stessa sono state testate, non sembrano avere questo effetto.

Benefici

L’integrazione della lecitina ha dimostrato di avere un grande successo nel trattamento dell’esaurimento della colina. I pazienti che assumono acido niacinico o nicotinico per trattare il colesterolo alto spesso sperimentano l’esaurimento della colina. Gli integratori di lecitina e / o aumenta la lecitina nella dieta hanno dimostrato di migliorare questa questione.

Dose basse da 10 a 30 grammi al giorno di integratori di lecitina non sembrano causare effetti collaterali importanti, secondo la Vanderbilt University. Tuttavia, dosi più elevate possono causare problemi gastrointestinali, diarrea, aumento di peso, eruzione cutanea e mal di testa, nausea, vomito, vertigini e odore di corpo. Questi effetti non sono osservati con l’integrazione di fosfatidilcolina, indicando che altri ingredienti di integratori di lecitina contribuiscono agli effetti collaterali. L’integrazione della lecitina può portare ad un aumento dei livelli di acetilcolina che possono peggiorare i sintomi della depressione.

Effetti collaterali